CHRISTOPHER COSSOVEL

 

Se da piccolo mi aveste chiesto cosa avrei voluto fare da grande la mia risposta sarebbe stata questa: “lo psicologo… o il grafico pubblicitario”.

La psicologia e la creatività sono sempre state infatti le mie due più grandi passioni.

  • la prima mi ha portato ad iscrivermi a Psicologia frequentando inizialmente la triennale di Trieste e spostandomi poi nella storica Università di Padova per la magistrale;
  • la seconda mi ha tenuto impegnato in tanti progetti musicali, teatrali e letterari, alcuni apprezzabili ed altri un po’ meno.

L’incontro di queste anime è avvenuto secondo me nel 2009 quando insieme a dei cari amici fondammo Philothea, un progetto di comunità educativa che negli anni è evoluto, si è trasformato ed ha accompagnato noi e tanti e tanti ragazzi in un’avventura che ci ha dato modo di crescere.

L’esperienza in ambito educativo ha confermato il mio piacere a lavorare con bambini ed adolescenti e le ricerche svolte presso il Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo e dell’Apprendimento della prof.ssa Passolunghi (UNITS) e gli studi di Psicopatologia dell’Apprendimento fatti sotto la guida del prof. Cornoldi (UNIPD) mi hanno permesso di scoprire l’ambito dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), ambito nel quale mi sono specializzato.

Spinto dalla costante voglia di migliorare sto attualmente frequentando l’Istituto di Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale (ITCC) del prof. Sanavio per diventare Psicoterapeuta ma cerco ancora di ritagliare degli spazi per lavorare su Philothea e sulla creatività… secondo una prospettiva cognitiva.

 

Christopher Cossovel,
psicologo.

Commenta

Percorso