Le pagine dei vostri social si sono riempite di amici e conoscenti con la testa rasata? Forse persino voi avete compiuto il folle gesto o state pensando a qualche tortura per i vostri capelli!

Radersi i capelli è un gesto spesso attribuito all’esaurimento nervoso o alla follia nel nostro immaginario (vedi Peter Griffin dopo il “trauma” dell’esame della prostata). Mi sono chiesto allora quali fossero le motivazioni che spingono le persone a quello che ho definito Lockdown Shaving: l'impulso a tagliarsi i capelli in quarantena.

Leggendo qualche articolo giornalistico sull’argomento, intervistando chi l’avesse fatto e sperimentando su me stesso la rasatura (!) ho riscontrato che le motivazioni possono essere le seguenti: senso di controllo, senso di cambiamento, senso di curiosità e senso di normalità.

  • Senso di controllo: in un periodo di incertezza in cui ci sentiamo impotenti, vogliamo poter sperimentare il controllo su qualcosa. La nostra testa è una di quelle cose!

  • Senso di cambiamento: per alcuni queste giornate possono sembrare tutte uguali senza la scuola, il lavoro o lo sport a dettare gli orari e i ritmi. Tagliarsi i capelli può essere visto come un modo di portarenovità e combattere la noia e la monotonia.

  • Senso di curiosità: c’è chi ha sempre voluto sperimentare ma non ha mai avuto il coraggio di farlo. Ecco che la quarantena, che ci permette di non mostrarci pubblicamente per un po’, diventa un’ ottima occasione per provare nuovi tagli (anche estremi) e colori!

  • Senso d normalità: per quelli che non arrivano a drastiche rasature, tagliarsi i capelli può essere semplicemente  un modo per tenersi in ordine in attesa di poter finalmente tornare da un parrucchiere!

Nonostante il Lokdown Shaving sia un fenomeno bizzarro, non preoccuparti se lo stai sperimentando. Pur non essendoci dati scientifici al momento, è un fenomeno che sembra essere davvero molto frequente

Se stai cercando dei modi alternativi per gestire lo stress da quarantena, puoi trovare qui alcune strategie CBT o chiedere un aiuto psicologico.

E tu, cosa ne pensi del Lockdown Shaving? Scrivi nei commenti la tua esperienza!

.

Categorie Blog