La sofferenza psicologica è ancora spesso un tabù: se qualcuno soffre di patologie “organiche” le persone vicine suggeriscono spesso di andare dal medico, ma se soffre di ansia o depressione i suggerimenti saranno “non essere così ansioso” oppure “su con la vita”. Non credo che nessuno direbbe ad una persona con un’infiammazione alla milza “non avere la milza così infiammata”.

Qualcosa però negli ultimi anni sta cambiando e sempre più persone vorrebbero intraprendere un percorso psicologico. Purtroppo, i servizi pubblici che offrono servizi di psicoterapia sono pochi e le liste d’attesa molto lunghe. A questo punto le persone provano a rivolgersi ai privati MA i costi necessari per intraprendere il percorso di psicoterapia risulta a volte e per alcuni troppo costoso.

Cosa fare quindi quando vuoi andare dallo psicologo ma non hai i soldi per farlo? Come andare dallo psicologo senza pagare?

Ecco come fare per parlare con uno psicologo gratis.

Indice[Nascondi]


Servizi universitari

Presso diversi atenei italiani sono presenti dei servizi di supporto psicologico gratuito agli studenti universitari. Gli studenti di Padova, ad esempio, possono far richiesta di supporto allo SCUP - Servizi Clinici Universitari Psicologici. Dopo aver inviato una richiesta di supporto, il servizio proporrà una prima valutazione per indicare l’intervento più opportuno per le difficoltà presentate dallo studente.

Gli interventi potranno essere individuali e/o di gruppo a seconda del tipo di disturbo e del tipo di intervento che la ricerca ha evidenziato essere più efficace per questo. Per sapere se è attivo un servizio di supporto psicologico presso la tua università, visita il sito della tua università o contatta la segreteria studenti.


Il bonus psicologo (o per meglio dire Bonus Psicoterapia) è una misura finanziata dal governo (art. 1-quater, c. 3 d. l. 30 dicembre 2021 n. 228 convertito con modificazioni dalla legge 25 febbraio 2022 n. 15) che permette di svolgere un percorso di psicoterapia gratuito ad adulti e minorenni.

Per richiedere il Bonus Psicologo bisogna presentare un modello ISEE che dovrà essere inferiore a 50 mila euro. Il valore del Bonus Psicologo dipenderà proprio dall’indicatore ISEE (da un minino di 200 euro ad un massimo di 600 euro).

Una volta ottenuto il Bonus Psicologo si potrà svolgere il percorso di psicoterapia con un professionista (psicoterapeuti iscritti all’ordine territoriale di appartenenza) aderente all’iniziativa. 


Progetto “Vivere meglio” Enpap

Da ottobre 2022 è possibile partecipare al progetto “Vivere meglio - Promuovere l’accesso alle terapie psicologiche per ansia e depressione” promosso dall’Enpap. Il progetto, ispirato dal modello Stepped Care della Gran Bretagna, prevede diverse intensità di intervento sulla base della sintomatologia presentata ed è rivolto ad adulti e adolescenti (16+).

Dopo aver compilato dei questionari sulla piattaforma del progetto “Vivere meglio”, viene indicato l’intervento più adeguato:

  • In caso di assenza di disturbi vengono indicati degli strumenti di autoaiuto
  • In caso di disturbi sotto-soglia viene proposto un percorso di supporto psicologico gratuito (definito a bassa intensità) che consiste in 10 incontri assieme ad uno psicologo adeguatamente formato
  • In caso di disturbi conclamati viene proposto un percorso di psicoterapia gratuito (definito ad alta intensità) che consiste in 12 incontri assieme ad uno psicoterapeuta adeguatamente formato.

Il progetto prevede quindi una valutazione iniziale e finale in modo da poter valutare e verificare l’efficacia degli interventi. Tutto il progetto è finanziato da Enpap ed è pertanto completamente gratuito per i pazienti.


Servizio pubblico

È possibile ricevere una consulenza gratuita e/o pagando un ticket presso le Aziende Sanitarie Locali (ASL, AUSL o ULSS). È possibile, inoltre, richiedere dei percorsi di supporto psicologico ai Centri di Salute Mentale o ai Consultori Familiari. Per sapere come funzionano questi servizi sarà necessario contattare le singole segreterie o siti.


Croce rossa italiana

La croce rossa italiana (CRI) mette a disposizione un supporto psicologico gratuito, offrendo sostegno e ascolto a chiunque sita attraversando un momento di difficoltà o disagio psicologico. Gli obiettivi sono aiutare e migliorare la qualità di vita. Il servizio, gratuito e accessibile a tutti i maggiorenni, è fornito dall’equipe di psicologi del CRI.

Per usufruire del servizio è sufficiente chiamare il numero 1520. Visita il sito per maggiori informazioni.


Consulenza psicologica, supporto psicologico o psicoterapia.

I servizi presentati propongono diversi interventi per il benessere psicologico come la consulenza psicologica, il supporto psicologico o la psicoterapia. Non sono termini da intendersi come interscambiabili. Sebbene non esista un consenso su questi termini, si può intendere la consulenza psicologica come l’opinione tecnica di un professionista su dei problemi presentati, il supporto come quell’insieme di pratiche di ascolto attivo e sostegno per difficoltà psicologiche lievi e la psicoterapia come l’intervento per i disturbi psicologici come il disturbo d’ansia e il disturbo depressivo. Mentre i primi due interventi possono essere svolti da psicologi, la psicoterapia può essere svolta unicamente da psicoterapeuti.


Andare dallo psicologo (gratuitamente) è utile?

C’è un bias che aleggia nelle nostre menti che è “più paghi, più ottieni”. Come detto, questo è un bias, una distorsione cognitiva che ci porta, ad esempio, a comprare prodotti che costano di più perché pensiamo abbiano una qualità migliore. Ma non è sempre vero.

Andare dallo psicologo gratuitamente non vuol dire che si farà un percorso di minor valore o che non servirà a nulla. Laddove ci siano dei problemi economici che non permettono di sostenere una psicoterapia a pagamento, questo tipo di iniziative permetterà in ogni caso di usufruire di interventi seri e competenti.

Il limite di questi interventi, semmai, è la loro durata che, per forza di cosa, sarà esigua. Nuovamente, anche l’idea che un percorso di psicoterapia debba essere molto lungo per funzionare è un bias. Esistono diverse prove che interventi di 12 incontri sono sufficienti per affrontare con efficacia disturbi d’ansia e depressione.

Questo articolo ti è stato utile? Condividilo!

Categorie Blog

  • Educazione

    Suggerimenti e tecniche provenienti dalla ricerca sperimentale da usare con figli e studenti.

  • Motivazione e come trovarla

    Trovare la forza per raggiungere i propri obiettivi

  • Dentro la psicologia

    Un viaggio all'interno di una disciplina tanto affascinante quanto poco conosciuta tra grandi personaggi e grandi teorie.

  • Studiare meglio

    Dedicato a tutti gli studenti che vogliono migliorare nel loro metodo di studio.

  • Stare meglio con sé e con gli altri

    Tecniche di gestione emotiva e comportamentale tra modelli di crescita personale e di assertività.

  • Recensioni

    Recensioni di Film, serie Tv, libri, fumetti, videogiochi... qualunque cosa che si presti ad una recensione da parte di uno psicologo!

  • Covid-19 e quarantena

    Difficoltà e disturbi da quarantena e strategie cognitivo-comportamentali per affrontarli

  • Disturbi psicologici nei bambini

    I bambini possono avere difficoltà psicologiche o veri e propri disturbi psicologici. È importante conoscere quali sono per poterne cogliere i segnali.

  • Disturbi psicologici

    Una descrizione dei principali disturbi psicologici riconosciuti dalla comunità scientifica con riferimenti bibliografici attendibili.

  • Relazioni di coppia

    L'amore e relazioni di coppia secondo una prospetiva cognitivo comportamentale (e non).

 

LOGIN